FAQ

1. Il percorso é chiuso al traffico ?

Corsa a cronometro  - 26 giugno 2020

La corsa si svolge su percorso parzialmente chiuso al traffico; si rende obbligatiorio il rispetto della normativa sulla circolazione stradale (LCR). In particolare, é proibito tagliare le curve.

Le due biforcazioni a sinistra (km 9.6 et km 10.6) saranno messe in sicurezza dall’organizzazione.

Le partenze saranno individuali, ogni 30 secondi, a partire dalle 18h30.

In caso di presenza di numerosi corridori, le partenze saranno per gruppi di 2 o 3 ; l’ultima partenza sarà alle 20h00.

La sicurezza dei ciclisti sarà assicurata dalla presenza di 30 commissari lungo il percorso.

 

Gran Fondo - 28 giugno 2020

La corsa si svolge su un percorso aperto al traffico, e pertanto si rende obbligatiorio il rispetto della legge sulla circolazione stradale (LCR). Una squadra di 30 motociclisti e segnalatori aiuteranno i partecipanti a vegliare sulla propria sicurezza e su quella delle altre persone eventulamente presenti sulla strada.

Ogni partecipante sarà comunque responsabile della propria sicurezza e dovrà adattare la propria velocità al percorso, alle condizioni di traffico e alle condizioni metereologiche (pioggia, vento, etc.)

I corridori che si trovano a meno di 30 minuti dalla testa della corsa beneficiano di un sistema di sicurezza speciale, tuttavia sono tenuti a rispettare la normativa sulla circolazione stradale (LCR). Devono, in particolare:

  • Aggirare le rotonde e le isole sul lato destro;
  • Fermarsi ai passaggi a livello con semaforo rosso acceso;
  • Rispettare le precedenze;

Un veicolo munito di segnale di avvertimento circolerà 30 minuti dopo i primi corridori per segnalare che i ciclisti che lo seguono fanno parte della gara, ma che da quel punto in poi il sistema di sicurezza é ridotto.

Essi sono ovviamente tenuti a rispettare la normativa sulla circolazione stradale (LCR).

I seguenti settori sono completamente chiusi al traffico durante un certo lasso di tempo:

  • La prima salita del Col de la Croix e la discesa di Les Diablerets per 60 minuti dalla partenza da Villars;
  • La salita di Montbovon sul lago d’Hongrin per 60 minuti dopo il passaggio del primo corridore;
  • La salita finale di Les Diablerets al Col de la Croix per 90 minuti dopo il passaggio del primo corridore;

Al di la di questi periodi, la strada é aperta al traffico.

Dopo l’arrivo al Col de la Croix, i corridori raggiungono il Centre des Sports di Villars su una strada completamente aperta al traffico.

I corridori que affrontano una rotonda o un’isola dal lato sinistro saranno eliminati dalla gara, così come colori che terranno un comportamento giudicato pericoloso dall’organizzatore.

2. Il Grand Fondo Suisse UCI é aperto a tutti ?

Il Grand Fondo Suisse UCI é aperto a tutti/e i ciclisti, in possesso o meno di licenza, capaci di completare il percorso (108km et 2600m di dislivello). I primi classificati (il 20% di ciascuna categoria) si qualificaranno per l’UCI Gran Fondo World Championships, fermo restando che per tutti l’obiettivo principale resta quello di mettersi alla prova godendosi al massimo le stade delle Alpi Vodesi!

3. Per partecipare devo possedere una licenza ? È necessario un certificato medico?

I partecipanti devono trovarsi in buono stato di salute ed essere adeguatamente allenati. Licenza e certificato medico non sono obbligatori per le gare ciclosportive in Svizzera, ma gli organizzatori raccomandano fortemente ai partecipanti di sottoporsi a una visita medica che possa confermare l’adeguatezza del proprio stato fisico allo sforzo richiesto dalla gara.

Ogni partecipante deve prevedere una copertura assicurativa per danni fisici e materiali sul territorio svizzero.

© 2020 UCI GRAN FONDO SUISSE | création CHASSOT CONCEPT SA | © photos Alain Rumpf